10 Curiosità su

“Il Signore degli anelli”

La trilogia del Signore degli Anelli ha fatto la storia della letteratura prima e della cinematografia poi.

Ecco 10 curiosità  sul film che ogni appassionato dovrebbe conoscere.

  1. La Compagnia dell’Anello ha vinto un totale di 4 Oscar su 13 nomination; Le Due Torri ne ha vinti 2 su un totale di 6. Il Signore degli Anelli – Il Ritorno del Re ha vinto ben 11 Oscar, stabilendo un record assoluto per aver vinto tutti gli Oscar in tutte le categorie per cui era stato nominato.
  2. L’attore che interpreta Aragorn ha insistito per girare tutte le scene d’azione senza controfigure. Si è inoltre rotto due dita del piede quando, nella scena de Le Due Torri, ha dato un calcio ad una testa mozzata di un orco, rivelatasi più dura del previsto. La scena in cui urla al cielo e cade in ginocchio in Le Due Torri era l’autentico grido di dolore dell’attore,
  3. Sean Bean, l’attore che interpreta Boromir, ha paura di viaggiare in elicottero, così decise di utilizzare un normale impianto di risalita e poi incamminarsi per chilometri verso il set del film “La Compagnia dell’Anello”.
  4. Ne “La Compagnia dell’Anello”, quando Gandalf parla di fronte al Balrog, Ian McKellen recitava di fronte ad una pallina da ping pong.
  5. Inizialmente fu Stuart Townsend ad essere scelto come Aragorn, ma venne sostituito pochi giorni dopo l’inizio delle riprese, quando Peter Jackson si rese conto di aver bisogno di un attore più maturo e adulto. Fu allora che venne scelto Viggo Mortensen.
  6.  Gli strilli dei Nazgul sono stati realizzati dai tecnici del suono strisciando bicchieri di plastica insieme.
  7. Il ritorno del re detiene il record per il più alto numero di corpi umani viventi in un film, con un numero di 836 persone presenti in una singola scena (non compresi gli animali).
  8. Durante la scena sul fiume di Anduin, Orlando Bloom e John Rhys-Davies furono scaraventati fuori dalla barca a causa della corrente.

  9. In Il Signore degli Anelli – Le due Torri si può notare un sostanziale cambiamento negli abiti di Aragorn. Quest’ultimo indossa infatti i bracciali di Gondor, che ha preso dal corpo di Boromir per onorare il compagno caduto in battaglia.
  10. Sulla lapide di Tolkien è incisa la scritta “Beren”, mentre su quella di sua moglie “Luthien”, come la storia d’amore di un uomo mortale con una immortale fanciulla elfica.